logo

Saturday 13th of February 2016

feed-image Feed Entries
Home
Federscherma Puglia
FIS e Regione Puglia, un progetto a favore degli atleti paralimpici
Giovedì 11 Febbraio 2016 19:39

Con una conferenza stampa appositamente convocata, la Regione Puglia ha presentato i progetti che ha deciso di finanziare, in collaborazione con i comitati regionali di sette federazioni sportive, a sostegno dell’attività degli atleti paralimpici. Fra le sette federazioni virtuose non poteva ovviamente mancare la FIS, che da sempre ha un occhio di riguardo per lo sport paralimpico: il progetto “Scherma senza barriere”, di durata annuale, si propone di migliorare le capacità fisiche, favorire l’integrazione relazionale e sviluppare la socializzazione attraverso due diverse tipologie di corso, ossia l’avviamento alla pratica della scherma in carrozzina in favore delle persone con disabilità motorie e la pratica della scherma sportiva per non vedenti o ipovedenti. Tale progetto si svolgerà in due palestre, una Bari e l’altra a Foggia, con la collaborazione delle società sportive affiliate e verrà esteso anche ai comuni limitrofi per favorire il reclutamento di nuovi atleti. Il finanziamento da parte della Regione Puglia in favore del progetto “Scherma senza barriere” è di 72.930 euro.

Leggi tutto...
 
Francesco Bonsanto Campione d’Italia Under 23!
Lunedì 08 Febbraio 2016 12:46

Nel fioretto maschile da segnalare solo il 72° posto per Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno ed il 78° di Daniele De Sarlo del Club Scherma Bari.Una pugliese anche nel tabellone principale di spada femminile: è Miriana Morciano delle Lame Azzurre Brindisi, 23ma; più indietro troviamo Claudia Beatrice Bagnato del Club Scherma Bari (87ma), Eleonora Chiruzzi del Club Scherma Taranto (93ma) e Luna Maggio delle Lame Azzurre Brindisi (111ma). Nella spada maschile l’unico pugliese ad accedere al tabellone principale è Matteo Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi che si piazza al 29° posto. A seguire 39° Samuele Di Coste (Lame Azzurre Brindisi), 73° Vito Capuano (Club Scherma Bari), 83° Vincenzo Santilio (Club Scherma Taranto), 110° Alberto Canicattì (Club Scherma Bari), 132° William Venza (Club Scherma Taranto), 133° Giovanni De Marzo (Club Scherma Bari), 156° Daniele De Sarlo (Club Scherma Bari).Nella sciabola femminile si ferma ai piedi del podio Martina Criscio, tesserata per il G.S. Esercito e che ha scelto come società di allenamento il Club Scherma S. Severo: prima dopo la fase a gironi, supera 15-9 Rosa Carmen Misurelli del Posillipo Napoli e 15-10 Arianna Sakellariou del Club Scherma Roma ma nei quarti di finale si arrende all’ultima stoccata a Michela Battiston della Gemina Scherma, che alla fine si aggiudica il titolo tricolore. Accede al tabellone principale anche Francesca Pasquadibisceglie della Scherma Trani, 23ma. 36° posto per Martina D’Augelli del Club Scherma S. Severo.  Grande gioia per la scherma pugliese che festeggia il titolo italiano Under 23 di sciabola per Francesco Bonsanto, conquistato a Norcia battendo in finale Leonardo Dreossi della Gemina Scherma per 15-13.

Leggi tutto...
 
Fioretto avaro per le squadre Under 14
Lunedì 08 Febbraio 2016 12:45

Nelle retrovie infine le squadre pugliesi della categoria Maschietti/Giovanissimi: 39° il Circolo Schermistico Dauno 1 (Andrea Marasco, Alessandro Minna e Emanuel Venturini), 43° il Club Scherma Bari (Giammaria Bifi, Simone Caporussi e Dario Lenoci), 48° il Circolo Schermistico Dauno 2 (Pasquale Di Carlo, Giovanni Di Mola e Stefano De Santis).In campo maschile il Circolo Schermistico Dauno è 17° nella categoria Ragazzi/Allievi: la formazione composta da Antonio Cagnazzo, Luigi Marasco e Marco Virgilio supera nella fase a gironi il C.S. Agliana 2 per 45-42 e la Scherma Dolomiti per 45-14 ma perde 45-32 dal C.S. Lucca, poi nel primo turno della diretta affronta ancora il C.S. Agliana 2 ma stavolta soccombe per 45-36.Nella categoria Ragazze/Allieve il Circolo Schermistico Dauno era presente con due formazioni:

Leggi tutto...
 
Samele e D’Armiento campioni d’Europa per club!
Martedì 02 Febbraio 2016 07:57

Luigi Samele e Francesco D’Armiento, assieme ai compagni di squadra Enrico Berrè e Alberto Pellegrini, si sono aggiudicati con le Fiamme Gialle la Coppa Europa per club di sciabola maschile. La gara, disputata a Padova, è stata una gustosa appendice del prestigioso Trofeo Luxardo. Le Fiamme Gialle hanno sconfitto 45-33 i francesi del Pau nei quarti di finale, 45-35 i georgiani del Kivitiri in semifinale ed i romeni della Dinamo Bucarest per 45-39 in finale. In precedenza Samele aveva preso parte anche alla prova a squadre con la Nazionale italiana che ha chiuso al quinto posto: dopo aver battuto 45-34 la Georgia, gli Azzurri (con Samele c’erano anche Enrico Berrè, Luca Curatoli e Luigi Miracco) hanno perso 45-39 nei quarti di finale con l’Ungheria; nel tabellone per i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto hanno poi sconfitto 45-31 gli Stati Uniti e 45-44 la Francia. Nella prova individuale, vinta da Aldo Montano, c’erano tre pugliesi in gara:

Leggi tutto...
 
A Lecce il primo torneo interscolastico di scherma
Lunedì 01 Febbraio 2016 07:58

Il Club Scherma Lecce ha organizzato per domenica 31 gennaio il primo torneo interscolastico di scherma in collaborazione con l’istituto di scuola superiore “F. Calasso” che ha ospitato la manifestazione: nella palestra dell’istituto si sono sfidate le rappresentative del Liceo Classico e Musicale “G. Palmieri” ed il Liceo Scientifico “G. Banzi Bazoli”. La formula scelta è stata quella dell’assalto a squadre miste, entrambe composte da atleti tesserati per il Club Scherma Lecce e frequentanti i due istituti coinvolti. Molto soddisfatta Sari Greco, presidente del Club Scherma Lecce: «Sono orgogliosa di questo torneo, nato da un’idea del nostro Club, poiché punta a diffondere la pratica della scherma tra i giovani attraverso una formula molto diffusa oltreoceano ma non ancora consolidata da noi, ossia tenendo insieme sport ed istruzione scolastica.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 94

FIS Puglia News

Previous Succ.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
FIS e Regione Puglia, un progetto a favore degli atleti paralimpici

Con una conferenza stampa appositamente convocata, la Regione Puglia ha presentato i progetti che ha deciso di finanziare, in collaborazione con i comitati regionali di sette federazioni sportive, a sostegno dell’attività degli atleti paralimpici. Fra le sette federazioni virtuose non poteva ovviamente mancare la FIS, che da sempre ha un occhio di riguardo per lo sport paralimpico: il progetto “Scherma senza barriere”, di durata annuale, si propone di migliorare le capacità fisiche, favorire l’integrazione relazionale e sviluppare la socializzazione attraverso due diverse tipologie di corso, ossia l’avviamento alla pratica della scherma in carrozzina in favore delle persone con disabilità motorie e la pratica della scherma sportiva per non vedenti o ipovedenti. Tale progetto si svolgerà in due palestre, una Bari e l’altra a Foggia, con la collaborazione delle società sportive affiliate e verrà esteso anche ai comuni limitrofi per favorire il reclutamento di nuovi atleti. Il finanziamento da parte della Regione Puglia in favore del progetto “Scherma senza barriere” è di 72.930 euro.

Read more
Francesco Bonsanto Campione d’Italia Under 23!

Nel fioretto maschile da segnalare solo il 72° posto per Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno ed il 78° di Daniele De Sarlo del Club Scherma Bari.Una pugliese anche nel tabellone principale di spada femminile: è Miriana Morciano delle Lame Azzurre Brindisi, 23ma; più indietro troviamo Claudia Beatrice Bagnato del Club Scherma Bari (87ma), Eleonora Chiruzzi del Club Scherma Taranto (93ma) e Luna Maggio delle Lame Azzurre Brindisi (111ma). Nella spada maschile l’unico pugliese ad accedere al tabellone principale è Matteo Di Coste delle Lame Azzurre Brindisi che si piazza al 29° posto. A seguire 39° Samuele Di Coste (Lame Azzurre Brindisi), 73° Vito Capuano (Club Scherma Bari), 83° Vincenzo Santilio (Club Scherma Taranto), 110° Alberto Canicattì (Club Scherma Bari), 132° William Venza (Club Scherma Taranto), 133° Giovanni De Marzo (Club Scherma Bari), 156° Daniele De Sarlo (Club Scherma Bari).Nella sciabola femminile si ferma ai piedi del podio Martina Criscio, tesserata per il G.S. Esercito e che ha scelto come società di allenamento il Club Scherma S. Severo: prima dopo la fase a gironi, supera 15-9 Rosa Carmen Misurelli del Posillipo Napoli e 15-10 Arianna Sakellariou del Club Scherma Roma ma nei quarti di finale si arrende all’ultima stoccata a Michela Battiston della Gemina Scherma, che alla fine si aggiudica il titolo tricolore. Accede al tabellone principale anche Francesca Pasquadibisceglie della Scherma Trani, 23ma. 36° posto per Martina D’Augelli del Club Scherma S. Severo.  Grande gioia per la scherma pugliese che festeggia il titolo italiano Under 23 di sciabola per Francesco Bonsanto, conquistato a Norcia battendo in finale Leonardo Dreossi della Gemina Scherma per 15-13.

Read more
Fioretto avaro per le squadre Under 14

Nelle retrovie infine le squadre pugliesi della categoria Maschietti/Giovanissimi: 39° il Circolo Schermistico Dauno 1 (Andrea Marasco, Alessandro Minna e Emanuel Venturini), 43° il Club Scherma Bari (Giammaria Bifi, Simone Caporussi e Dario Lenoci), 48° il Circolo Schermistico Dauno 2 (Pasquale Di Carlo, Giovanni Di Mola e Stefano De Santis).In campo maschile il Circolo Schermistico Dauno è 17° nella categoria Ragazzi/Allievi: la formazione composta da Antonio Cagnazzo, Luigi Marasco e Marco Virgilio supera nella fase a gironi il C.S. Agliana 2 per 45-42 e la Scherma Dolomiti per 45-14 ma perde 45-32 dal C.S. Lucca, poi nel primo turno della diretta affronta ancora il C.S. Agliana 2 ma stavolta soccombe per 45-36.Nella categoria Ragazze/Allieve il Circolo Schermistico Dauno era presente con due formazioni:

Read more
Samele e D’Armiento campioni d’Europa per club!

Luigi Samele e Francesco D’Armiento, assieme ai compagni di squadra Enrico Berrè e Alberto Pellegrini, si sono aggiudicati con le Fiamme Gialle la Coppa Europa per club di sciabola maschile. La gara, disputata a Padova, è stata una gustosa appendice del prestigioso Trofeo Luxardo. Le Fiamme Gialle hanno sconfitto 45-33 i francesi del Pau nei quarti di finale, 45-35 i georgiani del Kivitiri in semifinale ed i romeni della Dinamo Bucarest per 45-39 in finale. In precedenza Samele aveva preso parte anche alla prova a squadre con la Nazionale italiana che ha chiuso al quinto posto: dopo aver battuto 45-34 la Georgia, gli Azzurri (con Samele c’erano anche Enrico Berrè, Luca Curatoli e Luigi Miracco) hanno perso 45-39 nei quarti di finale con l’Ungheria; nel tabellone per i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto hanno poi sconfitto 45-31 gli Stati Uniti e 45-44 la Francia. Nella prova individuale, vinta da Aldo Montano, c’erano tre pugliesi in gara:

Read more
Spada a squadre, Lame Azzurre Brindisi promossa in C1!

A Caserta si sono disputati anche i tornei di Serie C2 di spada maschile e femminile. Nel tabellone maschile la formazione del Club Scherma Lecce con Giorgio Lombardi, Giulio Martina, Giovanni Sammarco e Lorenzo Scardino si è classificata al 5° posto: dopo aver superato 45-22 la Scherma Iblea, i salentini – secondi dopo la fase a gironi – sono stati sconfitti all’ultima stoccata dalla Ariberto Celi Messina. Ottavo posto per l’Accademia Scherma Bari (Marco Catanese, Antonio De Candia, Camillo Silvio Picci e Guido Urbano) che supera negli ottavi Platania Scherma per 45-35 ma soccombe nel turno seguente per 45-38 col Posillipo Napoli. Da segnalare la presenza in gara anche di Francesco Pio Iandolo che ha trascinato il Club Scherma Salerno alla vittoria (44-43 sul Posillipo Napoli) e alla promozione nella categoria superiore.
Promozione in C1 nella spada femminile: stravincono le Lame Azzurre Brindisi con Mariella Gigliola, Miriana Morciano e Chiara Spedicato, che infliggono punteggi pesanti a tutte le avversarie:

Read more
Quattro podi e 12 qualificati a Caserta per la scherma pugliese

A Caserta, in occasione della prova di qualificazione Zona Sud per fioretto e sciabola, arrivano quattro piazzamenti sul podio per la scherma pugliese e complessivamente dodici qualificati.
Dei quattro terzi posti ottenuti, due arrivano ex aequo nella gara di fioretto maschile con Andrea Annicchiarico del Circolo della Scherma Brindisi e con Francesco Pio Iandolo, attualmente tesserato per il Club Scherma Salerno: il primo ha superato in sequenza Alessandro Serra dell’Accademia Scherma Bari per 15-6, Cristian Longo del Cus Catania per 15-10 e Bruno Salerno della Scherma Modica all’ultima stoccata per poi cedere in semifinale a Stefano Paradiso del Club Scherma Siracusa per 15-11. Iandolo invece ha messo in riga Sebastiano Garro del Cus Catania per 15-7, il compagno di club Fabio Esposito per 15-12 ed Augusto Saltalamacchia del Cus Catania per 15-6; fatale anche per lui la semifinale contro Federico Pistorio del Club Scherma Siracusa, che si è imposto all’ultimo assalto in una sfida tiratissima ed è andato poi a vincere la finale contro il compagno di squadra Paradiso. Il terzo qualificato pugliese è Matteo Patrone del Club Scherma Carloalberto Lotti, settimo qualificato, che ha sconfitto Raffaele Perri (Platania Scherma) per 15-5 e Francesco Izzo (Società Napoletana di Scherma) per 15-6 ma che nei quarti ha pescato il già citato Stefano Paradiso, vittorioso per 15-5. A seguire gli altri piazzamenti: 20. Giulio Di Giorgio (Club Scherma Carloalberto Lotti), 24. Alessandro Serra (Accademia Scherma Bari), 29. Aristide Ferrante (Circolo Schermistico Dauno), 30. Daniele De Sarlo (Club Scherma Bari), 37. Guido Urbano (Accademia Scherma Bari), 38. Manuel Molfetta (Circolo della Scherma Brindisi), 42. Alessandro Rollo (Circolo della Scherma Brindisi), 44. Manuel Zinzeri (Circolo della Scherma Brindisi).

Read more
Cadetti, a Montecatini Iandolo approda ai quarti

Avara di soddisfazioni infine la prova di fioretto femminile, in cui non si va oltre il 56° posto per Elisa Anna Lombardo del Circolo Schermistico Dauno; più indietro le altre atlete pugliesi: 152. Benedetta Masullo (Circolo Schermistico Dauno), 158. Giulia Sportelli (Circolo della Scherma Brindisi), 165. Rosaria Mastrolitto (Circolo Schermistico Dauno). Nella sciabola femminile approda al tabellone principale solo Roberta Marchetti del Circolo Schermistico Dauno, che supera Marta Ricaldone (C.S. Pinerolo) per 15-5 e Fabiana De Carolis (Champ Napoli) per 15-13 ma perde 15-7 da Isabella Arru (Petrarca Padova) nei sedicesimi di finale e chiude al 31° posto. Seguono il 43° posto di Federica Maria Scisciolo della Virtus Bologna, il 45° di Ester Morlino del Circolo Schermistico Dauno, il 53° di Serena Pia D’Angelo sempre del Circolo Schermistico Dauno e l’80° posto di Giorgia Chirolli della Lama d’Oro Foggia.Nella sciabola maschile sfiora l’accesso ai quarti di finale Fabrizio Maria Scisciolo, figlio dell’ex presidente del C.R. FIS Puglia Marcello Scisciolo, attualmente tesserato per la Virtus Bologna:

Read more
A Nocera pioggia di piazzamenti per i Master pugliesi

Nella spada femminile infine settimo posto per Chiara Spedicato delle Lame Azzurre Brindisi nella categoria 0. Nella spada maschile tre atleti del Club Scherma Bari in gara nella categoria 1: Luigi Anastasia è sesto, Roberto Lippolis 21°, Giuseppe Bari 36°Nel fioretto femminile Maria Grazia Lattanzio del Circolo Schermistico Dauno è terza nella classifica della categoria 1: supera 10-4 Iliana Bonato (Mangiarotti Milano) ma perde 11-10 una tiratissima semifinale con Maki Isomoto (Penta Modena), poi vincitrice della prova. Sale sul podio anche la sua compagna di club Gabriella Lionetti, che prende parte al tabellone unificato di seconda e terza categoria eliminando 10-3 Gabriella Starnotti (C.S. Firenze) e 10-9 Enza Saracino (C.S. Torino) ma cedendo poi per 10-7 da Gianna Cirillo (Mangiarotti Milano): alla fine è terza in classifica generale e seconda nella cat. 2. Nessun podio invece nella sciabola maschile: nella categoria 1 quinto posto per Carlo Nicastro e 13° per Luigi Piserchia, entrambi del Circolo Schermistico Dauno. Nella categoria 2 è 10° Claudio Cacciapaglia (Accademia di Scherma Lecce), 13° Gaetano Palumbo del Circolo Schermistico Dauno, 17° Mario De Vivo sempre del Circolo Schermistico Dauno, 21° Alessandro De Bartolomeis dell’Accademia di Scherma Lecce e 23° Dauno Morlino ancora del Circolo Schermistico Dauno.

Read more

Partner

________________________________________________


 

 

FIS Social

 

Tiro di Scherma perchè..

 

Chi è online

 212 visitatori online

Statistiche Shiny

Contatti



Powered by Technology Factory. Designed by: Free Joomla Theme, top hosts. Valid XHTML and CSS.