logo

Friday 28th of November 2014

feed-image Feed Entries
Home
Federscherma Puglia
Andrea Caldarulo è dottore in Fisioterapia
Giovedì 27 Novembre 2014 08:06

Martedì 25 novembre Andrea Caldarulo, delegato GSA Puglia, si è laureato in fisioterapia presso l'Università degli Studi di Foggia discutendo una tesi che, non casualmente, è collegata alla nostra disciplina: "Tendinopatia del tendine rotuleo nella pratica schermistica: prevenzione, riabilitazione e follow up", ottenendo la votazione massima di 110 e lode. Al bravo Andrea Caldarulo le più vive felicitazioni per il brillante successo accademico da parte del Presidente FIS Puglia Renato Martino, dell'intero Comitato Regionale e di tutto il mondo della scherma pugliese!

 
Coppa del Mondo di sciabola, Italia seconda a Budapest con Luigi Samele
Martedì 25 Novembre 2014 18:05


Un'Italia presentatasi in formazione rimaneggiata per le assenze di Aldo Montano ed Enrico Berrè ottiene il secondo posto nella tappa di Coppa del Mondo a squadre disputata a Budapest. Luigi Samele, assieme ai compagni di squadra Diego Occhiuzzi e Luigi Miracco, ha sfiorato la vittoria trascinando la nostra Nazionale ai netti successi sul Belgio (45-33 negli ottavi), sulla Cina (45-31 nei quarti) e sulla Russia (45-38) ma gli Azzurri sono poi stati sconfitti all'ultima stoccata dalla Romania.
Sempre restando in tema di appuntamenti internazionali, da segnalare la partecipazione di Samuele e Matteo Di Coste alla prova di Coppa del Mondo Under 20 di spada disputata a Bratislava: Samuele, protagonista di una eccellente fase a gironi con 6 vittorie e nessuna sconfitta, si è però fermato al secondo turno della diretta chiudendo al 65° posto; 90° invece il gemello Matteo.

 
Under 14 di spada sul podio Rinaldi ed Erriquez!
Lunedì 24 Novembre 2014 08:02

Ha regalato belle soddisfazioni alla spada pugliese la prima prova nazionale del Circuito Gran Prix Under 14 “Kinder + Sport” disputata a Ravenna, con due atleti delle Lame Azzurre Brindisi sul terzo gradino del podio: si tratta di Pietro Rinaldi nella categoria Ragazzi e di Samuele Erriquez nella categoria Allievi.
Rinaldi ha battuto nell’ordine Filippo Alessandrini (Pettorelli Piacenza) per 15-5, Luca Novosel (Fiamme Oro) per 15-7, Walter Lombardo (C.S. Acireale) sempre per 15-7, Filippo Severini (Pompilio Genova) per 13-9 e Giorgio Ciucci (Gymnasium Sabatia) per 15-9, ma in semifinale ha perso contro Francesco Ferraioli (Micca Biella), poi vincitore della prova, per 15-9. Nella stessa categoria erano in gara anche Gianluca Petruzzelli del Club Scherma Bari (63°) e Davide Erriquez delle Lame Azzurre Brindisi (103°).
Samuele Erriquez invece ha messo in riga Gregorio Cirillo (Genova Scherma) e Alfonso Fiore (Partenope Napoli) per 15-8, Alessio Di Tommaso (C.S. Pisa) per 15-13, Salvatore Signore (C.S. Loyola) per 12-11 e Federico Dal Zuffo (C.S. Conegliano) per 15-9 ma in semifinale è stato sconfitto per 15-4 da Davide Di Veroli (Verne Roma) che è poi andato ad aggiudicarsi la gara. Nella stessa categoria erano impegnati anche altri sei atleti pugliesi: Giorgio Lombardi del Club Scherma Lecce si è classificato 44°,  Federico Alfonso Rodia e Giulio Burigotto, entrambi delle Lame Azzurre Brindisi, rispettivamente 47° e 79°, Tommaso Stanca del Club Scherma Lecce 89°, Corrado Verdesca, anch’egli del Club Scherma Lecce, 122° ed infine Andrea Nicolardi del Club Scherma Bari 136°.

Leggi tutto...
 
Gran Prix U14 di sciabola: vince Gaia Carella, Roberto Bonsanto è 2°
Lunedì 17 Novembre 2014 11:41

La prima prova del circuito Under 14 di sciabola valida per il Gran Prix “Kinder + Sport”, disputata a Zevio, ha visto la Puglia grande protagonista con la vittoria nella categoria Ragazze per Gaia Carella ed il secondo posto tra gli Allievi di Roberto Bonsanto (entrambi del Club Scherma San Severo).
Carella ha messo in riga, nell’ordine, Francesca Milani (Officina di Scherma Mirano) per 15-9, Emanuela Caricchia del Circolo Schermistico Dauno per 15-8, Margherita Colonna (Club Scherma Torino) all’ultima stoccata, Eugenia Parmeggiani (Gemina Scherma) per 15-6, Carolyn Frenna (Discobolo Sciacca) per 15-10 ed in finale, sempre col punteggio di 15-10, la sciabolatrice del Petrarca Padova Anna Tavolini. Nella stessa gara da registrare il 14° posto per Alessia Padalino e il 15° per Martina De Rossi (ambedue del Circolo Schermistico Dauno), il 20° di Asia Fontanello del Club Scherma San Severo, il 25° di Emanuela Caricchia (Circolo Schermistico Dauno), il 32° ed il 37° rispettivamente di Chiara Crocetta e di Federica Giurato della Scherma Trani.
Bonsanto, da parte sua, aveva regolato in successione Tommaso Archilei (Accademia Di Scherma Spoleto) per 15-8, Lorenzo Attanasio (Fides Livorno) per 15-5, Marco Groppetti (Scherma Verbania) per 15-8, Michele Gallo (N. Nadi Salerno) per 15-11 e Mattia Rea (Champ Napoli) per 15-12 ma ha perduto la finale contro Alberto Nigri del Petrarca Padova per 15-12. C’erano anche altri cinque sciabolatori pugliesi in gara nella categoria Allievi: Elia Di Brisco del Circolo Schermistico Dauno (15°), Marco Domenico Pellegrino della Scherma Trani (31°), Boris Gelato del Circolo Schermistico Dauno (34°), Michele La Vacca del Club Scherma San Severo (39°) e Federico Taddio del Circolo Schermistico Dauno (52°).
Va a premio anche Giorgia Chirolli del Circolo Schermistico Dauno, sesta nella categoria Allieve: dopo aver sconfitto 15-8 Zoe Marie Baldo (Gemina Scherma) per 15-8 e la compagna di club Ester Morlino per 15-12, ha perso nei quarti di finale da Vally Giovannelli (Drago Scherma) per 15-12. Nella stessa gara 11° posto per Federica Maria Scisciolo (figlia dell’ex presidente del C.R. FIS Puglia Marcello Scisciolo) della Virtus Bologna, 12° per Ester Morlino e 34° per Roberta Marchetti, anch’essa del Circolo Schermistico Dauno.
Questi i piazzamenti degli atleti pugliesi nelle altre gare.

Leggi tutto...
 
Under 14 di fioretto, tutti i risultati degli atleti pugliesi
Martedì 11 Novembre 2014 07:42

Dopo la prima prova di qualificazione interregionale al Gran Premio Giovanissimi, disputata a Lamezia Terme, per gli Under 14 di fioretto è tempo della prima prova del Grand Prix nazionale “Kinder +Sport”. A Lucca il miglior piazzamento per la Puglia è rappresentato dall’eccellente settimo posto per Giulia Mastrangelo del Circolo Schermistico Dauno, andata a premio nella categoria Bambine: Mastrangelo ha sconfitto nell’ordine Caterina Cosmi (C.S. Cuneo) per 10-5, Karen Biasco (Fides Livorno) per 10-8 e Azzurra Fumelli (C.S. Arezzo) per 10-3 ma ha perso nei quarti di finale da Paola Pennisi del Cus Catania, poi risultata vincitrice della prova, col punteggio di 10-7. Da segnalare, nella stessa gara, la partecipazione di altre quattro compagne di club di Giulia Mastrangelo e cioè di Sarah Mastrolitto (39ma), Chiara Pia Minna (40ma), Serena Maria Di Benedetto (52ma) e Chiara Lisi (72ma). Accedono al tabellone principale anche Francesco Fiore e Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, rispettivamente 23° e 31° nella categoria Ragazzi: Fiore supera 15-5 Mario Nardone (Schermistica Lucana) e Massimiliano Guidotti (Mangiarotti Milano) per 15-8 ma perde nei sedicesimi di finale da Matteo Troiani (Bentegodi Verona) per 15-13; Scialanga elimina Francesco Foglietti (A.S. Spoleto) per 15-6 e Edoardo Federico Piemonte (C.S. Mestre) per 15-10 ma perde 15-11 da Giulio De Francesco (Verne Roma). Sempre nel fioretto ragazzi erano in gara Marco Virgilio (Circolo Schermistico Dauno, 49°), Luigi Marasco (Circolo Schermistico Dauno, 120°), Nicolò Dimonte (Circolo della Scherma Brindisi 122°), Giulio Ciannameo (Circolo Schermistico Dauno, 129°) e Roberto Ronzulli (Club Scherma Bari, 133°).
Di seguito i piazzamenti nelle altre gare.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 65

FIS Puglia News

Previous Succ.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
Andrea Caldarulo è dottore in Fisioterapia

Martedì 25 novembre Andrea Caldarulo, delegato GSA Puglia, si è laureato in fisioterapia presso l'Università degli Studi di Foggia discutendo una tesi che, non casualmente, è collegata alla nostra disciplina: "Tendinopatia del tendine rotuleo nella pratica schermistica: prevenzione, riabilitazione e follow up", ottenendo la votazione massima di 110 e lode. Al bravo Andrea Caldarulo le più vive felicitazioni per il brillante successo accademico da parte del Presidente FIS Puglia Renato Martino, dell'intero Comitato Regionale e di tutto il mondo della scherma pugliese!

Read more
Coppa del Mondo di sciabola, Italia seconda a Budapest con Luigi Samele


Un'Italia presentatasi in formazione rimaneggiata per le assenze di Aldo Montano ed Enrico Berrè ottiene il secondo posto nella tappa di Coppa del Mondo a squadre disputata a Budapest. Luigi Samele, assieme ai compagni di squadra Diego Occhiuzzi e Luigi Miracco, ha sfiorato la vittoria trascinando la nostra Nazionale ai netti successi sul Belgio (45-33 negli ottavi), sulla Cina (45-31 nei quarti) e sulla Russia (45-38) ma gli Azzurri sono poi stati sconfitti all'ultima stoccata dalla Romania.
Sempre restando in tema di appuntamenti internazionali, da segnalare la partecipazione di Samuele e Matteo Di Coste alla prova di Coppa del Mondo Under 20 di spada disputata a Bratislava: Samuele, protagonista di una eccellente fase a gironi con 6 vittorie e nessuna sconfitta, si è però fermato al secondo turno della diretta chiudendo al 65° posto; 90° invece il gemello Matteo.

Read more
Under 14 di spada sul podio Rinaldi ed Erriquez!

Ha regalato belle soddisfazioni alla spada pugliese la prima prova nazionale del Circuito Gran Prix Under 14 “Kinder + Sport” disputata a Ravenna, con due atleti delle Lame Azzurre Brindisi sul terzo gradino del podio: si tratta di Pietro Rinaldi nella categoria Ragazzi e di Samuele Erriquez nella categoria Allievi.
Rinaldi ha battuto nell’ordine Filippo Alessandrini (Pettorelli Piacenza) per 15-5, Luca Novosel (Fiamme Oro) per 15-7, Walter Lombardo (C.S. Acireale) sempre per 15-7, Filippo Severini (Pompilio Genova) per 13-9 e Giorgio Ciucci (Gymnasium Sabatia) per 15-9, ma in semifinale ha perso contro Francesco Ferraioli (Micca Biella), poi vincitore della prova, per 15-9. Nella stessa categoria erano in gara anche Gianluca Petruzzelli del Club Scherma Bari (63°) e Davide Erriquez delle Lame Azzurre Brindisi (103°).
Samuele Erriquez invece ha messo in riga Gregorio Cirillo (Genova Scherma) e Alfonso Fiore (Partenope Napoli) per 15-8, Alessio Di Tommaso (C.S. Pisa) per 15-13, Salvatore Signore (C.S. Loyola) per 12-11 e Federico Dal Zuffo (C.S. Conegliano) per 15-9 ma in semifinale è stato sconfitto per 15-4 da Davide Di Veroli (Verne Roma) che è poi andato ad aggiudicarsi la gara. Nella stessa categoria erano impegnati anche altri sei atleti pugliesi: Giorgio Lombardi del Club Scherma Lecce si è classificato 44°,  Federico Alfonso Rodia e Giulio Burigotto, entrambi delle Lame Azzurre Brindisi, rispettivamente 47° e 79°, Tommaso Stanca del Club Scherma Lecce 89°, Corrado Verdesca, anch’egli del Club Scherma Lecce, 122° ed infine Andrea Nicolardi del Club Scherma Bari 136°.

Read more
Gran Prix U14 di sciabola: vince Gaia Carella, Roberto Bonsanto è 2°

La prima prova del circuito Under 14 di sciabola valida per il Gran Prix “Kinder + Sport”, disputata a Zevio, ha visto la Puglia grande protagonista con la vittoria nella categoria Ragazze per Gaia Carella ed il secondo posto tra gli Allievi di Roberto Bonsanto (entrambi del Club Scherma San Severo).
Carella ha messo in riga, nell’ordine, Francesca Milani (Officina di Scherma Mirano) per 15-9, Emanuela Caricchia del Circolo Schermistico Dauno per 15-8, Margherita Colonna (Club Scherma Torino) all’ultima stoccata, Eugenia Parmeggiani (Gemina Scherma) per 15-6, Carolyn Frenna (Discobolo Sciacca) per 15-10 ed in finale, sempre col punteggio di 15-10, la sciabolatrice del Petrarca Padova Anna Tavolini. Nella stessa gara da registrare il 14° posto per Alessia Padalino e il 15° per Martina De Rossi (ambedue del Circolo Schermistico Dauno), il 20° di Asia Fontanello del Club Scherma San Severo, il 25° di Emanuela Caricchia (Circolo Schermistico Dauno), il 32° ed il 37° rispettivamente di Chiara Crocetta e di Federica Giurato della Scherma Trani.
Bonsanto, da parte sua, aveva regolato in successione Tommaso Archilei (Accademia Di Scherma Spoleto) per 15-8, Lorenzo Attanasio (Fides Livorno) per 15-5, Marco Groppetti (Scherma Verbania) per 15-8, Michele Gallo (N. Nadi Salerno) per 15-11 e Mattia Rea (Champ Napoli) per 15-12 ma ha perduto la finale contro Alberto Nigri del Petrarca Padova per 15-12. C’erano anche altri cinque sciabolatori pugliesi in gara nella categoria Allievi: Elia Di Brisco del Circolo Schermistico Dauno (15°), Marco Domenico Pellegrino della Scherma Trani (31°), Boris Gelato del Circolo Schermistico Dauno (34°), Michele La Vacca del Club Scherma San Severo (39°) e Federico Taddio del Circolo Schermistico Dauno (52°).
Va a premio anche Giorgia Chirolli del Circolo Schermistico Dauno, sesta nella categoria Allieve: dopo aver sconfitto 15-8 Zoe Marie Baldo (Gemina Scherma) per 15-8 e la compagna di club Ester Morlino per 15-12, ha perso nei quarti di finale da Vally Giovannelli (Drago Scherma) per 15-12. Nella stessa gara 11° posto per Federica Maria Scisciolo (figlia dell’ex presidente del C.R. FIS Puglia Marcello Scisciolo) della Virtus Bologna, 12° per Ester Morlino e 34° per Roberta Marchetti, anch’essa del Circolo Schermistico Dauno.
Questi i piazzamenti degli atleti pugliesi nelle altre gare.

Read more
Under 14 di fioretto, tutti i risultati degli atleti pugliesi

Dopo la prima prova di qualificazione interregionale al Gran Premio Giovanissimi, disputata a Lamezia Terme, per gli Under 14 di fioretto è tempo della prima prova del Grand Prix nazionale “Kinder +Sport”. A Lucca il miglior piazzamento per la Puglia è rappresentato dall’eccellente settimo posto per Giulia Mastrangelo del Circolo Schermistico Dauno, andata a premio nella categoria Bambine: Mastrangelo ha sconfitto nell’ordine Caterina Cosmi (C.S. Cuneo) per 10-5, Karen Biasco (Fides Livorno) per 10-8 e Azzurra Fumelli (C.S. Arezzo) per 10-3 ma ha perso nei quarti di finale da Paola Pennisi del Cus Catania, poi risultata vincitrice della prova, col punteggio di 10-7. Da segnalare, nella stessa gara, la partecipazione di altre quattro compagne di club di Giulia Mastrangelo e cioè di Sarah Mastrolitto (39ma), Chiara Pia Minna (40ma), Serena Maria Di Benedetto (52ma) e Chiara Lisi (72ma). Accedono al tabellone principale anche Francesco Fiore e Filippo Scialanga del Club Scherma Bari, rispettivamente 23° e 31° nella categoria Ragazzi: Fiore supera 15-5 Mario Nardone (Schermistica Lucana) e Massimiliano Guidotti (Mangiarotti Milano) per 15-8 ma perde nei sedicesimi di finale da Matteo Troiani (Bentegodi Verona) per 15-13; Scialanga elimina Francesco Foglietti (A.S. Spoleto) per 15-6 e Edoardo Federico Piemonte (C.S. Mestre) per 15-10 ma perde 15-11 da Giulio De Francesco (Verne Roma). Sempre nel fioretto ragazzi erano in gara Marco Virgilio (Circolo Schermistico Dauno, 49°), Luigi Marasco (Circolo Schermistico Dauno, 120°), Nicolò Dimonte (Circolo della Scherma Brindisi 122°), Giulio Ciannameo (Circolo Schermistico Dauno, 129°) e Roberto Ronzulli (Club Scherma Bari, 133°).
Di seguito i piazzamenti nelle altre gare.

Read more
Master Nocera Umbra, pugliesi alla ribalta

Si alza il sipario sulla stagione dei Master con la prima prova disputata a Nocera Umbra ed il bilancio per la scherma pugliese è più che positivo. Da segnalare la vittoria di Roberta Annicchiarico (pugliese ora tesserata per il Club Scherma Torino) che ha sconfitto in finale Aurelia Anna Tranquillo del Circolo Schermistico Dauno, i secondi posti di Laura Lotti (tesserata per l’Accademia Drago Scherma), Nicola Zarra (dell’Aeronautica Militare), l’accoppiata di Gabriella Lionetti del Circolo Schermistico Dauno (seconda nella sciabola e terza nel fioretto) ed il terzo posto ex aequo nella sciabola per Gabriella Lo Muzio e Concetta Talamo del Circolo Schermistico Dauno.
Le soddisfazioni maggiori sono arrivate, come detto, dalla sciabola femminile cat. 0: Tranquillo ed Annicchiarico, rispettivamente prima e seconda dopo la fase a gironi, sono state ammesse direttamente alle semifinali dove si sono sbarazzate rispettivamente di Francesca Esile (Isef “Meda” Torino) per 10-2 e Valentina Paccagnella (Petrarca Padova) per 10-4, poi in finale si è imposta Annicchiarico con un secco 10-1.
Nel fioretto femminile cat. 0 Laura Lotti, prima dopo la fase preliminare, ha battuto 10-5 Federica Caldaroni del C.S. Roma per 10-5 ma ha perso in finale per 9-4 contro Marianna Attili (C.S. Terni).

Read more
Cadetti spada, i risultati di Novara

Non particolarmente esaltanti per la scherma pugliese i risultati in occasione della prima prova nazionale Cadetti di spada, disputata a Novara nel week end. Nella prova maschile, in programma sabato, si ferma alle soglie del tabellone principale il leccese Giulio Gaetani, attualmente tesserato per l’Isef “E. Meda” di Torino, che supera nei primi due turni altrettanti avversari del Koala Scherma (prima Andrea Paterlini per 15-9, poi Lorenzo Poli per 15-7), ma viene sconfitto da Giacomo Ortone (Micca Biella) per 15-12 e chiude al 34° posto. Tra i primi cento troviamo ancora il solo Francesco Pio Iandolo del Circolo Schermsitico Dauno, fermato all’altezza dei sessantaquattresimi di finale da Mauro Scarsi (C.S. Casale) per 15-8 e 73° nella classifica finale. Più indietro tutti gli altri: 117. Marco Catanese (Barion Scherma), 123. Antonio Salatino (Lame Azzurre Brindisi), 124. Camillo Silvio Picci (Barion Scherma), 142. Andrea Martina (Club Scherma Lecce), 185. Lorenzo Scardino (Club Scherma Lecce), 203. Marco Pettinau (Lame Azzurre Brindisi), 253. Onofrio Daniele Terrevoli (Barion Scherma), 298. Enrico Valente (Club Scherma Bari), 307. Luca Ficarella (Barion Scherma), 338. Oleg Orlando (Club Scherma Lecce), 349. Armando Rotola (Club Scherma Bari).

Read more

Partner

________________________________________________


 

 

FIS Social

 

Tiro di Scherma perchè..

 

Chi è online

 565 visitatori online

Statistiche Shiny

Contatti



Powered by Technology Factory. Designed by: Free Joomla Theme, top hosts. Valid XHTML and CSS.