logo

Saturday 23rd of May 2015

feed-image Feed Entries
Home
Federscherma Puglia
Martina Criscio vince il titolo italiano Universitari!
Giovedì 21 Maggio 2015 11:59

Un titolo tricolore e due secondi posti per la scherma pugliese arrivano in occasione dei Campionati Italiani Universitari di Salsomaggiore. L’oro arriva nella sciabola femminile da Martina Criscio, in gara con i colori del CUS Foggia, che in una finale tutta pugliese ha superato 15-7 la foggiana Roberta Annicchiarico (in pedana per il CUS Torino). Nei turni precedenti Criscio aveva superato 15-10 la milanese Greta Marini e 15-9 la romana Greta Di Martino; Annicchiarico aveva invece sconfitto le compagne di squadra Benedetta Brossa (15-8) e Francesca Ponti (15-11).
Nella sciabola maschile secondo posto per un altro foggiano, Luca Guascito (in gara per il CUS Milano): esentato dal primo turno della diretta, ha eliminato per 15-9 Giulio Paolo Formenti (anch’egli del CUS Milano) e per 15-10 Riccardo Sermasi del CUS Bologna ma è stato battuto in finale per 15-12 da Umberto Costantini del CUS Milano. Quinto posto infine per Marco Sannicandro del CUS Foggia: dopo aver superato 15-12 Marco Ceccopieri del CUS Torino, nei quarti è incappato in Umberto Costantini che si è imposto col punteggio di 15-7.

 
Pugliesi alla ribalta agli Assoluti ed ai Giochi Europei
Giovedì 21 Maggio 2015 10:35


Ci sarà anche un’atleta pugliese nella Nazionale di scherma che rappresenterà l’Italia in occasione della prima edizione dei Giochi Europei, in programma a Baku, in Azerbaigian, dal 12 al 28 giugno: si tratta della sciabolatrice Martina Criscio, che sarà in gara nella prova individuale giovedì 25 giugno ed in quella a squadre sabato 27 giugno.
Saranno invece sette gli atleti pugliesi protagonisti in occasione dei Campionati Italiani Assoluti in programma a Torino dal 12 al 15 giugno: si tratta di Francesco Bonsanto e Ciro Tomaselli del Club Scherma S. Severo, Francesco D’Armiento e Luigi Samele delle Fiamme Gialle e Giuseppe Gramazio della Virtus Bologna nella sciabola maschile, di Martina Criscio del Centro Sportivo Esercito nella sciabola femminile e di Andres Marcel Carrillo Ayala del Club Scherma Bari nella spada maschile.

 
Treviso, Francesco Bonsanto Campione d’Italia Giovani!
Domenica 17 Maggio 2015 18:56

Ancora un grande successo per la scherma pugliese con il titolo italiano Giovani per Francesco Bonsanto del Club Scherma S. Severo: a Treviso, in occasione dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani, Bonsanto si laurea campione d’Italia mettendo in riga nell’ordine Marco Valcarenghi del Club Scherma Varese per 15-12, il compagno di club Ciro Tomaselli per 15-13, Roberto Davoli del Club Scherma Roma per 15-6, Iacopo Rinaldi (Puliti Lucca) per 15-4 ed in finale Federico Riccardi (Frascati Scherma) per 15-8. Nella stessa gara entra fra gli otto anche un altro schermidore pugliese, Nicola De Meo, attualmente in forza al Club Scherma Roma. Nel tabellone di sciabola femminile buon risultato per Francesca Pasquadibisceglie della Scherma Trani, ottava classificata, sconfitta nei quarti da Flaminia Prearo delle Fiamme Oro per 15-8 dopo aver superato Giulia Arpino del Club Scherma Roma per 15-7 e Lucia Lucarini (Drago Scherma) per 15-10.
Nella categoria Cadetti arriva a un soffio dal titolo tricolore di Flavio Maria Tricarico del Club Scherma S. Severo nella sciabola Cadetti: dopo aver sconfitto 15-8 Lorenzo Romma dell’Accademia Romana di Scherma, 15-10 Flavio Mancini (Frasctai Scherma), 15-14 Tommaso Faccioli del Petrarca Padova e 15-8 Alberto Arpino del Club Scherma Roma, Tricarico si è arreso di stretta misura in finale a Matteo Neri della Virtus Bologna, vincitore per 15-13. Sfiora il podio nella stessa gara anche l’altro atleta del Club Scherma S. Severo Raffaele Minischetti, che dopo aver eliminato nei primi due turni della diretta William Mancy (Accademia Romana di Scherma) per 15-10 e Stefano Stigliano (Champ Napoli) per 15-12 incappa anch’egli in Matteo Neri che si impone col punteggio di 15-13. Approda ai quarti di finale anche Fabrizio Maria Scisciolo, figlio dell’ex presidente del C.R. FIS Puglia Marcello Scisciolo, che chiude al settimo posto.
Di seguito tutti i piazzamenti degli atleti pugliesi in gara.
Sciabola maschile Giovani: 1. Francesco Bonsanto (Club Scherma S. Severo), 8. Nicola De Meo (Club Scherma Roma), 10. Ciro Tomaselli (Club Scherma S. Severo), 16. Gaetano Marsico (Club Scherma Roma), 19. Flavio Maria Tricarico (Club Scherma S. Severo), 23. Raffaele Minischetti (Club Scherma S. Severo), 27. Massimiliano Landella (Champ Napoli), 34. Saul Morlino (Circolo Schermistico Dauno).

Leggi tutto...
 
Carlo Nicastro oro agli Europei Master di Porec!
Domenica 17 Maggio 2015 14:23

Grande gioia per la scherma pugliese con la medaglia d'oro conquistata nella sciabola cat. 1 dal foggiano Carlo Nicastro ai Campionati Europei Master in corso a Porec in Croazia: dopo aver ottenuto 6 vittorie su 6 nella fase a gironi, Nicastro è stato esentato dal primo turno della diretta poi ha messo in riga il tedesco Goikhman per 10-3 nei sedicesimi, il russo Limkov per 10-7 negli ottavi, lo spagnolo Solis per 10-8 nei quarti, l'azzurro Matrigali per 10-7 in semifinale e poi l'altro azzurro Tuccillo per 10-6 in finale. Davvero una splendida soddisfazione per la scherma di Puglia: complimenti Carlo!

 
Sciabola a squadre, Club Scherma S. Severo promosso in A1!
Lunedì 11 Maggio 2015 21:43


Grande festa per la scherma pugliese per la promozione in Serie A1 della squadra maschile di sciabola del Club Scherma San Severo, che ha trionfato ad Ancona in occasione dei Campionati Italiani a squadre di A2. La formazione sanseverese, formata da Francesco Bonsanto, Max Hartung, Raffaele Minischetti e Ciro Tomaselli, ha mostrato una netta superiorità sin dalla fase a gironi infliggendo pesanti passivi a C.S. Terni (45-31) e C.S. Lametino (45-23); nei quarti di finale è poi arrivato il successo per 45-33 contro la Virtus Bologna di Giuseppe Gramazio e Francesco Scisciolo, in semifinale altro 45-33 ai danni del Club Scherma Roma ed in finale la vittoria per 45-40 sulla Fides Livorno che consegna al Club Scherma San Severo anche il titolo italiano di categoria.
Nella stessa competizione 7° posto per il Circolo Schermistico Dauno con Gabriele Vito Corbo, Luca Guascito, Marcello De Vivo e Saul Morlino: dopo aver collezionato una vittoria (45-33 sul C.S. Salerno) ed una sconfitta (45-31 con l’Aeronautica Militare di Lello Forcella e Nicola Zarra) nella fase a gironi, la squadra foggiana ha perso nei play off col C.S. Roma per 45-41.
Settimo posto anche per il Club Scherma Taranto (Camilo Bory Barrientos, Gabriele Sette, Vincenzo Santilio e William Venza) nella spada maschile: nella fase a gironi arrivano due vittorie (45-35 sul C.S. Legnano e 45-33 sul Pettorelli Piacenza) ed una sconfitta (45-32 con la Pro Vercelli) poi nei play off lo stop per mano del Mangiarotti Milano per 45-42.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 81

FIS Puglia News

Previous Succ.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
Martina Criscio vince il titolo italiano Universitari!

Un titolo tricolore e due secondi posti per la scherma pugliese arrivano in occasione dei Campionati Italiani Universitari di Salsomaggiore. L’oro arriva nella sciabola femminile da Martina Criscio, in gara con i colori del CUS Foggia, che in una finale tutta pugliese ha superato 15-7 la foggiana Roberta Annicchiarico (in pedana per il CUS Torino). Nei turni precedenti Criscio aveva superato 15-10 la milanese Greta Marini e 15-9 la romana Greta Di Martino; Annicchiarico aveva invece sconfitto le compagne di squadra Benedetta Brossa (15-8) e Francesca Ponti (15-11).
Nella sciabola maschile secondo posto per un altro foggiano, Luca Guascito (in gara per il CUS Milano): esentato dal primo turno della diretta, ha eliminato per 15-9 Giulio Paolo Formenti (anch’egli del CUS Milano) e per 15-10 Riccardo Sermasi del CUS Bologna ma è stato battuto in finale per 15-12 da Umberto Costantini del CUS Milano. Quinto posto infine per Marco Sannicandro del CUS Foggia: dopo aver superato 15-12 Marco Ceccopieri del CUS Torino, nei quarti è incappato in Umberto Costantini che si è imposto col punteggio di 15-7.

Read more
Pugliesi alla ribalta agli Assoluti ed ai Giochi Europei


Ci sarà anche un’atleta pugliese nella Nazionale di scherma che rappresenterà l’Italia in occasione della prima edizione dei Giochi Europei, in programma a Baku, in Azerbaigian, dal 12 al 28 giugno: si tratta della sciabolatrice Martina Criscio, che sarà in gara nella prova individuale giovedì 25 giugno ed in quella a squadre sabato 27 giugno.
Saranno invece sette gli atleti pugliesi protagonisti in occasione dei Campionati Italiani Assoluti in programma a Torino dal 12 al 15 giugno: si tratta di Francesco Bonsanto e Ciro Tomaselli del Club Scherma S. Severo, Francesco D’Armiento e Luigi Samele delle Fiamme Gialle e Giuseppe Gramazio della Virtus Bologna nella sciabola maschile, di Martina Criscio del Centro Sportivo Esercito nella sciabola femminile e di Andres Marcel Carrillo Ayala del Club Scherma Bari nella spada maschile.

Read more
Treviso, Francesco Bonsanto Campione d’Italia Giovani!

Ancora un grande successo per la scherma pugliese con il titolo italiano Giovani per Francesco Bonsanto del Club Scherma S. Severo: a Treviso, in occasione dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani, Bonsanto si laurea campione d’Italia mettendo in riga nell’ordine Marco Valcarenghi del Club Scherma Varese per 15-12, il compagno di club Ciro Tomaselli per 15-13, Roberto Davoli del Club Scherma Roma per 15-6, Iacopo Rinaldi (Puliti Lucca) per 15-4 ed in finale Federico Riccardi (Frascati Scherma) per 15-8. Nella stessa gara entra fra gli otto anche un altro schermidore pugliese, Nicola De Meo, attualmente in forza al Club Scherma Roma. Nel tabellone di sciabola femminile buon risultato per Francesca Pasquadibisceglie della Scherma Trani, ottava classificata, sconfitta nei quarti da Flaminia Prearo delle Fiamme Oro per 15-8 dopo aver superato Giulia Arpino del Club Scherma Roma per 15-7 e Lucia Lucarini (Drago Scherma) per 15-10.
Nella categoria Cadetti arriva a un soffio dal titolo tricolore di Flavio Maria Tricarico del Club Scherma S. Severo nella sciabola Cadetti: dopo aver sconfitto 15-8 Lorenzo Romma dell’Accademia Romana di Scherma, 15-10 Flavio Mancini (Frasctai Scherma), 15-14 Tommaso Faccioli del Petrarca Padova e 15-8 Alberto Arpino del Club Scherma Roma, Tricarico si è arreso di stretta misura in finale a Matteo Neri della Virtus Bologna, vincitore per 15-13. Sfiora il podio nella stessa gara anche l’altro atleta del Club Scherma S. Severo Raffaele Minischetti, che dopo aver eliminato nei primi due turni della diretta William Mancy (Accademia Romana di Scherma) per 15-10 e Stefano Stigliano (Champ Napoli) per 15-12 incappa anch’egli in Matteo Neri che si impone col punteggio di 15-13. Approda ai quarti di finale anche Fabrizio Maria Scisciolo, figlio dell’ex presidente del C.R. FIS Puglia Marcello Scisciolo, che chiude al settimo posto.
Di seguito tutti i piazzamenti degli atleti pugliesi in gara.
Sciabola maschile Giovani: 1. Francesco Bonsanto (Club Scherma S. Severo), 8. Nicola De Meo (Club Scherma Roma), 10. Ciro Tomaselli (Club Scherma S. Severo), 16. Gaetano Marsico (Club Scherma Roma), 19. Flavio Maria Tricarico (Club Scherma S. Severo), 23. Raffaele Minischetti (Club Scherma S. Severo), 27. Massimiliano Landella (Champ Napoli), 34. Saul Morlino (Circolo Schermistico Dauno).

Read more
Carlo Nicastro oro agli Europei Master di Porec!

Grande gioia per la scherma pugliese con la medaglia d'oro conquistata nella sciabola cat. 1 dal foggiano Carlo Nicastro ai Campionati Europei Master in corso a Porec in Croazia: dopo aver ottenuto 6 vittorie su 6 nella fase a gironi, Nicastro è stato esentato dal primo turno della diretta poi ha messo in riga il tedesco Goikhman per 10-3 nei sedicesimi, il russo Limkov per 10-7 negli ottavi, lo spagnolo Solis per 10-8 nei quarti, l'azzurro Matrigali per 10-7 in semifinale e poi l'altro azzurro Tuccillo per 10-6 in finale. Davvero una splendida soddisfazione per la scherma di Puglia: complimenti Carlo!

Read more
Sciabola a squadre, Club Scherma S. Severo promosso in A1!


Grande festa per la scherma pugliese per la promozione in Serie A1 della squadra maschile di sciabola del Club Scherma San Severo, che ha trionfato ad Ancona in occasione dei Campionati Italiani a squadre di A2. La formazione sanseverese, formata da Francesco Bonsanto, Max Hartung, Raffaele Minischetti e Ciro Tomaselli, ha mostrato una netta superiorità sin dalla fase a gironi infliggendo pesanti passivi a C.S. Terni (45-31) e C.S. Lametino (45-23); nei quarti di finale è poi arrivato il successo per 45-33 contro la Virtus Bologna di Giuseppe Gramazio e Francesco Scisciolo, in semifinale altro 45-33 ai danni del Club Scherma Roma ed in finale la vittoria per 45-40 sulla Fides Livorno che consegna al Club Scherma San Severo anche il titolo italiano di categoria.
Nella stessa competizione 7° posto per il Circolo Schermistico Dauno con Gabriele Vito Corbo, Luca Guascito, Marcello De Vivo e Saul Morlino: dopo aver collezionato una vittoria (45-33 sul C.S. Salerno) ed una sconfitta (45-31 con l’Aeronautica Militare di Lello Forcella e Nicola Zarra) nella fase a gironi, la squadra foggiana ha perso nei play off col C.S. Roma per 45-41.
Settimo posto anche per il Club Scherma Taranto (Camilo Bory Barrientos, Gabriele Sette, Vincenzo Santilio e William Venza) nella spada maschile: nella fase a gironi arrivano due vittorie (45-35 sul C.S. Legnano e 45-33 sul Pettorelli Piacenza) ed una sconfitta (45-32 con la Pro Vercelli) poi nei play off lo stop per mano del Mangiarotti Milano per 45-42.

Read more
Coppa Italia, settimo posto per Giuseppe Gramazio

È dell’atleta foggiano Giuseppe Gramazio, attualmente in forza alla Virtus Bologna, il miglior risultato per la scherma pugliese in occasione della fase nazionale di Coppa Italia disputata ad Ancona con il settimo posto nella gara di sciabola: Gramazio ha superato nell’ordine il compagno di squadra Francesco Soprana per 15-12, Raffaele Minischetti del Club Scherma S. Severo per 15-9 poi si è giovato del ritiro di Massimiliano Murolo dei Carabinieri negli ottavi ma all’altezza dei quarti di finale è stato fermato sul 15-12 da Daniele Biaggi (Scherma Ariccia). Accedono al tabellone principale anche Ciro Tomaselli del Club Scherma S. Severo (13°), il barese Davide Nicassio (ora tesserato per il C.S. Torino) che chiude 23° e Marcello De Vivo del Circolo Schermistico Dauno (30°). A seguire: 44. Saul Morlino (Circolo Schermistico Dauno), 46. Nicola De Meo (C.S. Roma), 50. Massimiliano Landella (Champ Napoli), 56. Luca Guascito (Circolo Schermistico Dauno), 74. Pietro Irmici (Club Scherma S. Severo), 76. Carlo Nicastro (Circolo Schermistico Dauno), 84. Francesco Loporchio (Scherma Trani), 92. Francesco Scisciolo (Virtus Bologna), 100. Gaspare Lorenzo Venditti (Club Scherma S. Severo), 103. Gaetano Marsico (C.S. Roma).
Nella sciabola femminile centrano l’accesso al tabellone principale Francesca Pasquadibisceglie e Margherita Pappolla della Scherma Trani, rispettivamente 20ma e 31ma; a seguire 33° posto per Roberta Annicchiarico del C.S. Torino, 35° per Sveva D’Assisti della Scherma Trani, 70° per Serena Pia D’Angelo del Circolo Schermistico Dauno, 71° per Martina D’Augelli del Club Scherma S. Severo e 80° per Giorgia Esposito del Circolo Schermistico Dauno.
Questi infine i piazzamenti nelle altre gare.

Read more
Finali Trofeo del Sabato, William Venza è terzo

Spadisti tarantini protagonisti nelle finali, disputate a Siena, del Circuito Lui & Lei e della settima edizione del Trofeo del Sabato. Nella gara a coppie il duo formato da William Venza ed Eleonora Chiruzzi, terzo dopo la fase a gironi, salta il primo turno della diretta ma nei quarti arriva lo stop per mano di Merendi/Fantini (C.S. Ravennate) che si impongono per 20-15. Il piazzamento finale è al sesto posto.
Nel tabellone maschile del Trofeo del Sabato William Venza è terzo: esentato dal primo turno della diretta, elimina Vittorio Amendola (C.S. Partenopeo) per 15-12 e Edoardo Vichi (Drago Scherma) all’ultima stoccata ma in semifinale viene superato da Roberto Ranieri delle Fiamme Oro col punteggio di 15-7.
Nel tabellone femminile Eleonora Chiruzzi, sconfitta 15-11 negli ottavi di finale da Francesca Cuomo del Posillipo Napoli per 15-11, si classifica all’undicesimo posto.

Read more
GPG 2015, il bilancio della Puglia

Torna a casa con due medaglie la spedizione pugliese protagonista a Riccione della 52ma edizione del Gran Premio Giovanissimi. Nel bilancio finale spiccano infatti il secondo posto di Pietro Rinaldi (Lame Azzurre Brindisi) nella spada Ragazzi ed il terzo di Gaia Carella (Club Scherma S. Severo) nella sciabola Ragazze. Gli altri piazzamenti che la Puglia può annoverare sono 4 nei quarti di finale: due nella spada Giovanissimi per l’Accademia Re Manfredi con Michele Pio Castrignano ed Antonio Bottalico, due nella sciabola con Ciro Buenza (Ragazzi) e Roberto Bonsanto (Allievi) per il Club Scherma S. Severo; 9 negli ottavi di finale, di cui quattro a testa per il Circolo Schermistico Dauno (con Antonio Cagnazzo nel fioretto Ragazzi, Elia Di Brisco nella sciabola Allievi, Giorgia Chirolli nella sciabola Allieve e Nicola Pio Guascito nella sciabola Maschietti) e per il Club Scherma S. Severo (con Walter Buenza ed Antonio Miale nella sciabola Maschietti, Emanuele Nardella nella sciabola Giovanissimi e Sara Maggio nella sciabola Giovanissime) ed uno per le Lame Azzurre Brindisi con Federico Alfonso Rodia nella spada Allievi; 17 infine nei sedicesimi di finale di cui dodici per il Circolo Schermistico Dauno (Benedetta Masullo nel fioretto Allieve, Serena Maria Di Benedetto e Chiara Lisi nel fioretto Bambine, Marco Virgilio nella sciabola Ragazzi, Boris Gelato nella sciabola Allievi, Jacopo Daniele nella sciabola Maschietti, Emanuela Caricchia, Alessia Padalino e Martina De Rossi nella sciabola Ragazze, Esmeralda Zichella nella sciabola Giovanissime, Marco Mastrullo ed Alessio Virgilio nella sciabola Giovanissimi), tre per il Club Scherma S. Severo (tutti nella sciabola, con Michele La Vacca nella categoria Allievi, Andrea D’Angelo tra i Giovanissimi e Sabina Lacci per le Giovanissime) e due per la Scherma Trani, entrambi nella sciabola (Marco Domenico Pellegrino fra gli Allievi e Francesco Daniele Mascolo per i Giovanissimi). In totale, dunque, 32 presenze nei tabelloni principali. Nel medagliere nazionale la Puglia occupa il 13° posto finale.

Read more
Si chiude il GPG 2015: gli ultimi risultati degli atleti pugliesi

Cala il sipario sulla 52ma edizione del Gran Premio Giovanissimi: nelle ultime quattro gare in programma gli atleti pugliesi collezionano due accessi agli ottavi di finale e complessivamente otto ingressi nei tabelloni principali di sciabola nelle categorie Giovanissimi/e.
Decimo posto per Emanuele Nardella e Sara Maggio, ambedue del Club Scherma S. Severo; nel tabellone maschile c’è posto anche per il 18° posto di Francesco Daniele Mascolo (Scherma Trani), il 20° di Marco Mastrullo ed il 21° di Alessio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno) ed il 26° di Andrea D’Angelo del Club Scherma S. Severo; a seguire il 43° posto di Arnaldo Piserchia del Circolo Schermistico Dauno, il 53° di Andrea Guida, il 56° di Raffaele D’Alfonso del Sordo (entrambi del Club Scherma S. Severo) ed il 68° di Alessandro Sforza del Circolo Schermistico Dauno. Nel tabellone maschile, oltre a Sara Maggio, accedono un’altra atleta del Club Scherma S. Severo (Sabina Lacci, 21ma) ed una rappresentante del Circolo Schermistico Dauno (Esmeralda Zichella, 23ma). Più indietro Noemi Renna del Circolo Schermistico Dauno, 46ma, e Nicoletta Botticelli del Club Scherma S. Severo, 61ma.

Read more
GPG 2015, Gaia Carella sul podio!

Seconda medaglia per la Puglia al Gran Premio Giovanissimi 2015 col terzo posto di Gaia Carella del Club Scherma S. Severo nella sciabola Ragazze: entrata in tabellone con un secco 15-0 ai danni di Livia Cortelli (Olympia Roma), Carella ha poi superato Margherita Colonna del C.S. Torino per 15-10 e le due atlete del C.S. Roma Irene Pelosi (15-12) e PriscillaVarriale (15-10) ma in semifinale ha ceduto all’ultima stoccata con Federica Guzzi Susini del C.S. Torino. Nella stessa gara accedono al tabellone principale anche le tre rappresentanti del Circolo Schermistico Dauno Emanuela Caricchia (17ma), Alessia Padalino (23ma) e Martina De Rossi (29ma). Più indietro Chiara Crocetta e Federica Giurato della Scherma Trani, rispettivamente 35ma e 41ma, ed Asia Fontanello del Club Scherma S. Severo, 41ma. Anche Gaia Carella, come il suo compagno di club Roberto Bonsanto, si è aggiudicata il Gran Prix Under 14 di sciabola nella categoria di appartenenza.

Read more

Partner

________________________________________________


 

 

FIS Social

 

Tiro di Scherma perchè..

 

Chi è online

 129 visitatori online

Statistiche Shiny

Contatti



Powered by Technology Factory. Designed by: Free Joomla Theme, top hosts. Valid XHTML and CSS.